Pubblicato da: scopriamolabruzzo | 11 dicembre 2008

Rifiuti tossici, ci sono delle novità

Mi dispiace dover parlare di queste cose poco piacevoli ma è giusto che la gente sappia e che queste notizie girino e non restino nei confini abruzzesi.

Tempo fa era venuta fuori la storia della discarica abusiva di Bussi, tonnellate di riufiuti tossici sepolti, che non solo hanno contaminato il terreno, ma anche le falde acquifere del fiume Pescara! Vi rimando per maggiori notizie all’articolo del Corriere Della Sera   e  a questo interessantissimo articolo.

Bene, direte voi, una notizia cosi non può passare inosservata e invece il polverone sollevato è durato poco più di due giorni, il tg nazionale ne ha fatto notizia e poi si è tornati a parlare delle solite litigate tra parlamentari, delle elezioni presidenziali americane, della crisi economica. Cose senza dubbio importanti, ma tutto ciò che riguarda la salute del cittadino viene messo ancora una volta da parte! In Italia contano solo i soldi.

Non si è parlato più dei rifiuti di Napoli che proliferano nella periferia, così come niente si è più detto dei riufiuti tossici in Abruzzo.

Perchè?

Fondamentalmente dietro queste cose ci sono manovre sporche a livello economico e politico, ma tutti dichiarano di non sapere!

Notizia fresca del giorno e menzionata solo dal nostro tg regionale è la scoperta di una rete nazionale abusiva per lo smaltimento di rifiuti ingombranti e  tossici , la testa del polipo era sita in Abruzzo e diramava i suoi tentacoli in altre regioni! Le cose in maniera semplice sono andate così: una discarica di Chieti Scalo, regolarmente denunciata e autorizzata dalla regione, smaltiva in maniera tangenziale rifiuti tossici provenienti da altre regioni, sono finite in manette 36 persone e numerose aziende, di cui non si conoscono i nomi. Fatto resta che le conseguenze per il territorio e per le persone sono assolutamente disastrose, ma queste cose nessuno le sa e chi le sa sta zitto! Stiamo freschi a fare la raccolta differenziata quando intorno a noi c’è gente losca!

a cura di Valeria Gatopoulos

info da asca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: